La vicenda.

Sei ragazzini, tutti di età compresa tra i 14 e 17 anni, lo scorso 29 gennaio, all’interno del centro commerciale di Pompei, rubarono il cellulare ad una ragazza. Le immagini del sistema di videosorveglianza della struttura li hanno incastrati e così per i minorenni è scattata la denuncia.

L’accusa è di furto aggravato. La baby gang era anche riuscita a ‘piazzare’ il telefonino: lo avevano venduto ad un commerciante per 60 euro. Il cellulare è stato recuperato mentre il negoziante è stato denunciato per ricettazione.

ad