Ad un anno di distanza dalla sua prima visita e dopo un intenso lavoro al fianco degli alunni di 12 istituti comprensivi di Pompei, Ercolano, Torre Annunziata, Trecase e Napoli, torna agli scavi di Pompei Geronimo Stilton, il topo giornalista piu’ amato dai bambini di tutto il mondo, per presentare le nuove mappe e la guida del sito Unesco 829 “Aree archeologiche di Pompei, Ercolano, Torre Annunziata”, dedicate ai piu’ piccoli e ai ragazzi. Presso il Teatro Piccolo degli scavi di Pompei e’ stato presentato il risultato finale delle attivita’. Le mappe saranno in distribuzione presso gli ingressi dei tre siti, assieme alla guida che sara’ distribuita in questa prima fase gratuitamente. “Esplorare nuovi canali comunicativi per avvicinare le nuove generazioni all’archeologia, cosi’ come all’arte ed ai beni culturali, in generale, resta un obiettivo di grande importanza per tutti gli attori che si occupano di conservazione, tutela e promozione del patrimonio culturale italiano. In questa chiave, l’iniziativa di proporre percorsi guidati e mappe specifiche, utilizzando un personaggio cosi’ amato dai giovanissimi come Geronimo Stilton, risulta essere un interessante passo avanti”, sottolinea il Direttore ad interim del Parco Archeologico di Pompei, Alfonsina Russo.

ad

“I siti archeologici vesuviani necessitavano di attenzione nei confronti dei piu’ giovani, che hanno bisogno di essere incuriositi e trasportati alla scoperta della storia della nostra civilta’ passata – aggiunge Massimo Osanna, promotore del progetto durante il suo primo mandato come Direttore Generale -. Utilizzare un linguaggio adeguato e’ fondamentale. Il personaggio di Geronimo Stilton e’ un testimonial positivo e accattivante; ma soprattutto ascoltare le indicazioni dei ragazzi, che hanno contribuito con le descrizioni e i disegni alla realizzazione delle mappe e delle guide e che sono i primi fruitori di questi prodotti, e’ stato rilevante. Questo e’ solo il primo passo verso una serie di iniziative rivolte ai giovani che ci impegneremo a migliorare e ampliare nell’offerta”.

 

“E’ dall’inizio del mio mandato che ho dedicato tanta attenzione ai giovani perche’ prendano sempre piu’ consapevolezza del patrimonio culturale a loro tanto vicino, ma a volte tanto lontano – dichiara Francesco Sirano, Direttore del Parco Archeologico di Ercolano –. Abbiamo il dovere di appassionare i bambini e poi i giovani e sono molto soddisfatto dell’attenzione congiunta che si e’ creata in questa occasione; il personaggio di Geronimo Stilton ha permesso di racchiudere in un’unica veste grafica tre siti archeologici che rappresentano la linfa culturale vitale del territorio per i locali e per i tantissimi turisti che vengono a visitarli. Questa iniziativa si inserisce nell’ambito di una serie di attivita’ rivolte ai giovani in eta’ scolare tra le quali ricordo le ‘visite speciali’ realizzate come esercitazione dell’Alternanza Scuola lavoro, offerte dagli alunni dell’istituto Alberghiero Tilgher di Ercolano ai loro omologhi di Brescia ospiti della Citta’ Metropolitana di Napoli: il Parco di Ercolano come crocevia inclusivo e dialogante per i cittadini di domani!”.