Dall’autopsia sono attesi elementi importanti

Indagini ancora in corso per l’incidente stradale in cui ha perso la vita il dirigente del 4° Reparto Mobile di Napoli della Polizia di Stato, Ciro Lomaistro, avvenuto sabato sera in via Solfatara a Pozzuoli. La polizia municipale di Pozzuoli che sta conducendo le indagini, sta continuando a raccogliere testimonianze e a visionare i filmati delle telecamere disposte lungo via Solfatara. I primi riscontri hanno portato ad individuare due persone che sarebbero coinvolte, loro malgrado, nell’incidente, l’autista di un pullman di linea ed il conducente di una Fiat Panda. I due sono stati iscritti nel registro degli indagati per omicidio stradale.

La squadra investigativa della ‘Municipale’ sta proseguendo nel suo lavoro e prima di consegnare il dossier alla magistratura intende valutare ogni aspetto. Gli ulteriori approfondimenti sull’incidente, definito da subito ‘anomalo‘ dal comandante della polizia municipale della città flegrea, devono cercare di chiarire come il dirigente di Polizia abbia perso il controllo dello scooter su cui viaggiava. Le sequenze dei filmati e le testimonianze che si stanno raccogliendo non sono chiare sulla dinamica e sulla successiva caduta sul selciato del poliziotto. Questo appare, al momento, il nodo cruciale dell’incidente che gli agenti della Municipale stanno tentando di dipanare, in modo da dare alla magistratura elementi validi su cui lavorare. Intanto tutti i mezzi coinvolti nell’incidente, il pullman, la Fiat Panda e lo scooter restano a disposizione dell’autorità giudiziaria.

ad

E’ programmato per i prossimi giorni l’esame autoptico della salma, che potrebbe portare gli ultimi decisivi elementi su tutta la dinamica del tragico evento. Da registrare, infine, il commovente saluto sui social dei colleghi al loro dirigente.

Riproduzione Riservata