domenica, Gennaio 29, 2023
HomeNotizie di CronacaPoliziotta violentata nel Porto di Napoli: arrestato un extracomunitario

Poliziotta violentata nel Porto di Napoli: arrestato un extracomunitario

Brutale aggressione nell’area dei parcheggi riservati alle forze dell’ordine, la vittima è ricoverata in gravi condizioni. Lo straniero aveva anche provato a strangolarla

Ha agito come se fosse stato posseduto da un demone. Ha individuato la vittima designata, una giovane poliziotta che stava recuperando la propria auto a fine turno, e senza farsi alcuno scrupolo l’ha prima colpita con un sasso, poi l’ha barbaramente picchiata e infine ha abusato sessualmente di lei. Portata a termine le brutale aggressione, il violentatore ha provato a dileguarsi, ma in breve tempo è stato rintracciato e arrestato dalle forze dell’ordine. Il balordo, un’extracomunitario, si trova ora in cella di sicurezza in attesa delle disposizioni dell’autorità giudiziaria.

È questa la cronaca dell’ennesima notte da incubo consumatasi nella città di Napoli. Teatro della brutale violenza, il Porto di Napoli, precisamente l’area di parcheggio riservata alle forze dell’ordine. È qui che la poliziotta, poco dopo mezzanotte, stava raggiungendo la propria auto per rincasare. Lo straniero si è materializzato all’improvviso, forse dopo un breve pedinamento. La ricostruzione della vicenda è ancora in corso, ma i primi dettagli fin qui emersi sono a dir poco raccapriccianti. L’aggressore ha prima scagliato un sasso contro la donna, dopo di che l’ha picchiata, provando anche a strangolarla, dopo di che l’ha violentata. La vittima, colta di sorpresa, ha provato a difendersi con tutte le proprie forze, ma nulla ha potuto per arginare la ferocia dell’extracomunitario.

Dopo alcuni minuti l’aggressore è stato messo in fuga da alcuni operatori del Porto, ma il danno ormai era fatto. La vittima si trova adesso ricoverata al Cardarelli in stato di choc e le sue condizioni sono piuttosto critiche. Quanto all’autore dell’aggressione, la sua fuga è per fortuna durata molto meno del previsto. Il balordo è stato infatti rapidamente rintracciato e arrestato dagli uomini della polizia di Stato e si trova adesso in attesa di una decisione del pubblico ministero.

luni

Articoli Correlati

- Advertisement -