Manca per l’ennesima volta il numero legale e la seduta del Consiglio regionale della Campania viene sciolta per la seconda volta consecutiva. La seduta di oggi, convocata a seguito della mancanza del numero legale su una mozione presentata dal consigliere Pd Enza Amato venerdì scorso, era partita subito con uno stop per la convocazione della Conferenza dei capigruppo. Dopo un’ora i consiglieri sono tornati in aula ma, alla seconda occasione di voto su una mozione a firma di Franco Moxedano (Idv), sono risultati presenti solo 25 consiglieri.

La presidente del Consiglio regionale, Rosa D’Amelio, ha quindi dichiarato sospesa la seduta rinviandola di un’ora, secondo quanto previsto dal regolamento. Al ritorno in aula i consiglieri presenti erano addirittura diminuiti da 25 a 23. Ennesimo stop, quindi, ma nel secondo caso consecutivo il regolamento prevede lo scioglimento della seduta e il rinvio a 24 ore dall’ultima convocazione. Il Consiglio regionale si riunirà nuovamente domani, martedì 3 luglio, alle ore 14.