TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

La commissione toponomastica del Comune di Napoli, presieduta dal sindaco Luigi de Magistris, ha esaminato una seria di proposte per intitolare strade comunali a personaggi simbolo della citta’. Nel quartiere di Pianura, verra’ intitolata una strada al re della sceneggiata Mario Merola e agli artisti Mario Abbate e Gennaro Villani. Sempre a Pianura strade anche in memoria del grecista italiano Marcello Gigante, dello storico e scrittore Fausto Nicolini, dell’economista Pasquale Saraceno, della napoletana, antifascista e antifranchista Famiglia Grossi.

Un luogo pubblico del Comune sara’ anche intitolato a Louis Braille, accogliendo la richiesta presentata dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. Una targa commemorativa per il matematico napoletano Renato Caccioppoli sara’ installata in via Vecchia San Rocco 16, in corrispondenza della villa dove visse per molti anni.

 

La Commissione ha accolto anche la proposta di intitolare la caserma del comando generale della polizia municipale di Napoli di via de Giaxa al capitano Francesco Bruner e al luogotenente Vincenzo Cinque, tragicamente scomparsi nel 2015 nella strage della follia di Secondigliano.

E’ stato poi deciso il posizionamento di una lapide in memoria di Nino Taranto nella zona di Forcella, dove e’ nato. A Secondigliano una strada sara’ intitolata ai missionari dei Sacri Cuori con il cambio di toponimo della Prima traversa Casilli. Approvata anche la targa commemorativa a Carmine Muselli, ufficiale dei granatieri e medaglia di bronzo al valore militare deceduto nel corso delle Quattro Giornate di Napoli. È stata approvata infine l’intitolazione, proposta dal sindaco Luigi de Magistris, di una rotonda nella zona dei Colli Aminei a Pietro Petrucci, caporalmaggiore dell’esercito italiano morto durante l’attentato di Nassirya del 2003.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT