TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Per il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in vista delle elezioni Regionali “si aprono scenari interessanti, già a partire dai prossimi giorni”. Nel corso della trasmissione “Rebus” su Canale 21, il sindaco, intervistato dal direttore editoriale del Vg21 Gianni Ambrosino, ha svelato che “presentarci da soli è un’ipotesi allettante, difficile però da realizzare. Per una coalizione larga, l’asse politico più naturale è con il Movimento 5stelle, con i più vicini alle nostre idee come il presidente Fico”. Anche se per de Magistris sarà “importate capire cosa vuole fare Zingaretti. Se il nuovo segretario del PD vuole cambiare metodi e uomo, si potrebbe pensare ad un’alleanza, anche senza una mia candidatura in prima persona. Se De Luca sarà il candidato di Zingaretti allora non ci sono ovviamente i margini per nessuna coalizione”.

 

Il sindaco chiarisce anche su una sua candidatura a guida del Paese: “Una mia futura candidatura a premier non è una boutade. E’ un mio obiettivo, nell’interesse del paese. Propugno un cambiamento vero, un governo con capacità politica e che attui la Costituzione, in nome del principio di uguaglianza. In attesa delle politiche, ci possono essere anche le regionali”. “Se dovesse cadere il governo prima, le politiche saranno la priorità. Credo, però, che il governo durerà, li vedo legati alla poltrona. Salvini è il leader effettivo, porta a casa i risultati. Di Maio non riesce ad arginarlo. A nessuno conviene andare al voto anticipato”, conclude.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT