TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

C’e’ anche il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, tra le undici persone che hanno ricevuto degli inviti a dedurre dalla Guardia di Finanza su delega della Procura regionale della Corte dei Conti per un presunto danno erariale per la gestione della societa’ Bagnolifutura. A riferirlo e’ stato lo stesso sindaco de Magistris ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. “Voglio chiarire – ha detto il sindaco – prima che escano fuori notizie distorte ed eventuali accostamenti della nostra amministrazione con riferimento al crac di Bagnolifutura, una vicenda che noi abbiamo affrontato fin dall’inizio, per cui abbiamo lavorato al superamento di Bagnolifutura, abbiamo interrotto lo sperpero di denaro pubblico e abbiamo scritto l’accordo con il Governo su Bagnoli dove finalmente ora iniziano i lavori”.

 

De Magistris ha spiegato che la Procura regionale della Corte dei Conti chiede “a noi come amministrazione e quindi a me in quanto sindaco di controdedurre su una spesa che avrebbe fatto Bagnolifutura all’inizio del nostro mandato per la realizzazione della Coppa America che noi – ha sottolineato – continuiamo a ritenere sia stata un vantaggio per la citta’”. All’amministrazione de Magistris – a quanto riferito dal sindaco – vengono contestati 100mila euro. “Siamo tranquillissimi – ha proseguito – perche’ chiariremo questa posizione e siamo convinti che, come anche in tantissime altre circostanze in questi mesi, riusciremo a chiarire non solo l’assoluta correttezza ma anche che noi non abbiamo mai contribuito a nessun danno erariale. Anzi – ha concluso – abbiamo sempre portato soldi, benessere e sviluppo alla nostra citta’, compresa la realizzazione della Coppa America che voglio difendere perche’ e’ stato uno degli strumenti principali che ha rilanciato l’immagine di Napoli nel mondo”.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT