TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

La Regione Campania ha deliberato ieri il commissariamento della Fondazione Ravello. La decisione, come riporta un articolo del ‘Corriere del Mezzogiorno’, a firma del collega Paolo Grassi, la decisione è stata presa per permettere di avviare in tempi relativamente rapidi la necessaria riforma dello statuto, dopo che, il 31 dicembre, gli organismi statutari erano decaduti. Nei prossimi giorni sarà comunicato il nome del “traghettatore”, ma secondo le prime indiscrezioni che arriverebbero dai piani alti di Palazzo Santa Lucia, il profilo giusto sarebbe già stato individuato.

 

E si tratterebbe di Mauro Felicori, per il quale si era già ipotizzata la presidenza dell’ente stesso. Anzi, non è da escludersi che in futuro possa ricoprire lo stesso il ruolo. A lui spetterebbe il compito di occuparsi del Festival 2019. Se l’ipotesi dovesse tramontare, si apprende che la Regione potrebbe puntare su un dirigente in carica o un ex dirigente.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT