“I grandi tessitori nazionali ed internazionali sono pesantemente al lavoro. Il mondo dei banchieri e dell’alta finanza e’ impegnato per far decollare in Italia, dopo le elezioni europee l’operazione Mario Draghi”.

Amedeo Laboccetta
Amedeo Laboccetta, presidente del movimento “Polo Sud”

Lo dichiara in una nota l’ex deputato di Napoli Amedeo Laboccetta, Presidente del Movimento di opinione Polo Sud.

“E’ un brutto film che abbiamo gia’ visto nel 2011 – prosegue – con il varo del Governo Monti scientificamente programmato da Giorgio Napolitano gia’ dal 2010. Berlusconi all’epoca cadde nelle imboscate ben preparate dall’inquilino del Colle. Sono convinto che Matteo Salvini non si fara’ trovare impreparato a questo nuovo attacco degli euroburocrati e degli specialisti dello spread. Mattarella non e’ Napolitano”.

 

“Il Presidente della Repubblica – conclude Laboccetta – non sembra privilegiare logiche particolari e disegni destabilizzanti in netto contrasto della Costituzione. Se, dopo le Europee, come quasi tutti gli analisti politici sostengono, dovesse concludersi l’esperienza del governo Cinquestelle Lega la parola dovra’ necessariamente tornare nelle mani del popolo sovrano”.