pistola
Attenuazione della misura per un 28enne, lascia il carcere per i domiciliari (foto di repertorio)

L’uomo sera riuscito a farsi consegnare 50 euro, denunciati i suoi complici.

Ha puntato la pistola in faccia ad un avvocatessa appena uscita dal tribunale, facendosi consegnare 50 euro; poco dopo però la polizia lo ha rintracciato e arrestato. E’ avvenuto ad Aversa (Caserta), in piazza Domenico Cirillo, nei pressi del tribunale di Napoli Nord.

In manette è finito il 28enne Paolo Tacinelli, già noto alle forze dell’ordine, mentre due suoi complici, tra cui un minore, che erano nell’auto a bordo della quale il 28enne è fuggito dopo la rapina, sono stati denunciati. E’ stata la professionista ad allertare la Polizia di Stato. Una volante del locale Commissariato ha dopo poco intercettato l’auto dei malviventi, che hanno provato a tamponare la vettura delle polizia ma sono stati bloccati.

ad

Tacinelli ha provato a divincolarsi dagli agenti colpendoli con calci e pugni ma è stato fermato e ammanettato, con sè aveva qualche grammo di marijuana e la pistola usata, risultata giocattolo ma priva del tappo rosso; i complici sono invece fuggiti ma dopo qualche ora sono stati individuati e denunciati.