Il presidente dell'Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno Centrale, Pietro Spirito

di Giancarlo Tommasone

Parla di «scarso spirito ironico da parte di Torino» – sponda bianconera, naturalmente -, il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centrale, Pietro Spirito. Perché ha fatto discutere la circostanza che un personaggio istituzionale – guida, tra l’altro, del porto di Napoli – abbia condiviso una vignetta, che sicuramente non sarà piaciuta agli juventini.

ad

Nell’immagine «twittata» alcuni giorni fa
da Spirito, una cartina della criminalità organizzata italiana. Se al sud ci sono mafia, camorra, ‘Ndrangheta e Sacra corona unita, al nord (e naturalmente proprio
in corrispondenza del Piemonte)
c’è la Juventus

Il tweet di Pietro Spirito

Più chiaro di così? La cosa, come spesso capita in frangenti del genere, è montata sui social. La vignetta è diventata virale e sempre più persone l’hanno condivisa per celebrarla o condannarla. Accanto a chi ha espresso il suo apprezzamento, c’è chi ha ritenuto quella vignetta offensiva. Diverse discussioni – anche accese – sono nate e si sono estese a macchia d’olio attraverso Twitter e Facebook.

La cartina italiana delle ‘mafie’

L’affondo del presidente Pietro Spirito

Riguardo al caso della vignetta dell’Italia malavitosa e del «nord juventino», Stylo24 ha raccolto le dichiarazioni del presidente Pietro Spirito. «Quel tweet era chiaramente ironico, anzi autoironico. Perché se definiamo le nostre regioni, territori di camorra, di ‘Ndrangheta e di mafia, solo di autoironia si può parlare. Chi ha fatto quella vignetta, e non sono io, voleva giocare su questo terreno», afferma Spirito. «Evidentemente – aggiunge il presidente – l’ironia non è arma gradita ai nostri amici torinesi» e a questo punto la stoccata. «Quando l’ironia non è gradita… è perché forse, il destinatario del messaggio ironico ha la coda di paglia». Quindi, tirando le somme, e restando sempre sul terreno dello «sfottò», possiamo concludere che l’ironia e l’autoironia di Spirito non arretrano di un centimetro.

Riproduzione Riservata