martedì, Agosto 9, 2022
HomeNotizie di Politica«L'assoluzione di Woodcock e Carrano nelle nuove linee guida del Csm?»

«L’assoluzione di Woodcock e Carrano nelle nuove linee guida del Csm?»

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

La decisione con cui la Sezione disciplinare del Csm ha assolto i Pm di Napoli Henry John Woodcock e Celestina Carrano dall’accusa di aver violato i diritti di difesa dell’ex consigliere di Palazzo Chigi Filippo Vannoni, sentito come testimone e non come indagato, nell’ambito della inchiesta Consip “contrasta clamorosamente con una vicenda analoga nella quale pero’ il procuratore aggiunto di Bologna Valter Giovannini e’ stato condannato, con sentenza confermata dalla Cassazione, alla censura, per aver trascurato nella giornata del 9 marzo 2015 le garanzie difensive della farmacista Vera Guidetti, poi omicida suicida, quale persona indagata di fatto”.

 

A rilevarlo e’ Pierantonio Zanettin, di Forza Italia, componente della commissione Giustizia di Montecitorio ed ex componente laico del Csm. “Mi domando se siano queste le nuove ‘linee guida’ della sezione disciplinare del CSM, ‘prima forti con i deboli e deboli con o forti, ora invece forti con i forti e e misericordiosi con i deboli’, enunciate dal Dott. Davigo nella celebre intervista alla stampa del 23 febbraio scorso” osserva ancora Zanettin.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Leggi anche...

- Advertisement -