giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeNotizie di AttualitàPiazza Municipio divide l'opinione pubblica

Piazza Municipio divide l’opinione pubblica

Il sindaco Manfredi: «È presto per esprimere un giudizio estetico»

di Ilaria Riccelli

Dopo vent’anni di chiusura per i cantieri e molti soldi pubblici spesi, chiusi i cantieri a piazza Municipio, restituita ai cittadini. La piazza mette discordia però e non tutti sono contenti. «Le grandi opere di architettura dividono sempre, credo che per esprimere un giudizio estetico bisogna aspettare il completamento di tutti i lavori ma non dobbiamo dimenticare che la parte centrale della piazza costituisce il tetto della sottostante stazione e dunque non è possibile mettere degli alberi».

Questa la replica del neosindaco Manfredi alla pioggia di critiche sull’apertura, che dopo vent’anni è stata semi-sgomberata dai cantieri. Così il sindaco di Napoli, ha espresso l’auspicio che la restante parte dei lavori sia terminata per la fine dell’anno, visto che la corsia del lato destro della piazza, quella che guarda al porto, è ancora chiusa.

Dopo l’inaugurazione della piazza, però, la polemica tracima anche all’interno delle istituzioni e non soltanto tra i cittadini delusi. La nuova piazza non piace quasi a nessuno e sui social si condividono le foto che raffrontano la vecchia piazza dove zampillavano fontane circondate dagli alberi, a quella di adesso, che dopo vent’anni di riammodernamento, si presenta come una colata di cemento che da Palazzo San Giacomo arriva al porto.

Le reazioni politiche

Tra i dissidenti si fanno spazio in Commissione Mobilità e Cultura anche il presidente della commissione Nino Simeone e il collega alla Cultura Carbone. «Ho chiesto al sindaco di intervenire personalmente per mettere in atto azioni straordinarie di riqualificazione di quella che è diventata oggi Piazza Municipio – commenta Simeone – Ebbene dopo tanti anni di lavoro e tanti milioni di euro spesi, sinceramente non mi aspettavo di restituire ai napoletani questa piazza in questo modo – e affonda – È una landa desolata».

La piazza non va a genio nemmeno agli ambientalisti che si fanno sentire. A parlare sono Francesco Borrelli, consigliere regionale di Europa verde e Luigi Carbone, che fa parte della maggioranza che sostiene Manfredi e preside la Commissione Cultura «La nostra proposta è semplice, serve più verde a piazza Municipio» questo è il monito. «Dopo tanti anni di cantiere appare davvero strano vedere l’area così fredda e tutta cementificata. Per questo chiediamo un intervento rapido per realizzare opere di abbellimento e rinverdimento dell’area come d’altronde ci risulta dovrebbe già essere previsto».

De Magistris: «Propaganda su opere da noi finanziate, programmate e realizzate»

Nel frattempo, l’ex sindaco Luigi De Magistris si inserisce nella polemica «Finora ho evitato di intervenire, però adesso stare in silenzio è veramente complicato». L’ex magistrato spiega che «Fa davvero male ascoltare gli esponenti della nuova amministrazione comunale che, senza un briciolo di onestà intellettuale, dopo aver dichiarato più volte che senza soldi non si può fare niente, oggi mettono in campo grandi azioni di propaganda su opere da noi finanziate, programmate e realizzate. E’ assurdo vedere un video veicolato dall’amministrazione, dove sembra che subito dopo la firma del patto con Draghi, sia stata finalmente aperta Piazza Municipio, come miracoli laici».

Articoli Correlati

- Advertisement -