In manette anche due giovani di 18 e 23 anni nel rione Salicelle ad Afragola.

Aveva costruito una serra artigianale nella cantina della sua abitazione, completa di impianto di ventilazione e illuminazione. L’ambiente ospitava 150 piante di cannabis indica alte fino a 1,5 metri. E’ finito in manette un 55enne incensurato di Casacelle, nel Napoletano, arrestato dai carabinieri. I militari dell’Arma hanno poi sequestrato 4 chili di marijuana gia’ essiccata e pronta per il confezionamento. Il 55enne, che deve rispondere di coltivazione e detenzione illecita di sostanza stupefacente, e’ nel carcere di Napoli-Poggioreale.

La droga sequestrata dai carabinieri ad Afragola

Nel corso di un servizio ad alto impatto, poi, ad Afragola altri due arresti per detenzione di droga a fini di spaccio. In manette il 18enne Antonio Iorio e il 23enne Giuseppe Addevico, entrambi gia’ noti alle forze dell’ordine. Durante una perquisizione nell’abitazione dei due, i militari dell’Arma hanno rinvenuto complessivamente 162 grammi di hashish divisi in 61 stecche, 59 dosi di cocaina per 22,96 grammi totali e 68 bustine di marijuana, ognuna del peso di 1,20 grammi circa. Nell’abitazione anche un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e 138,50 euro in contanti. Durante il servizio, identificate 63 persone ed eseguite 11 perquisizioni domiciliari. In un sottoscala del rione Salicelle rinvenute 15 bustine di marijuana per complessivi 40 grammi.

ad