Un sequestro di cannabis

I carabinieri di Napoli hanno scoperto una piantagione di cannabis sul tetto di un’abitazione a Palma Campania. Nei guai è finita una coppia di coniugi, lei di 31 e lui di 33 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine. Sul tetto di casa coltivavano 6 piante di cannabis alte dai 70 agli 80 centimetri.

Il 33enne, alla vista dei carabinieri, ha provato a far sparire le piante lanciandole giù e poi ha assalito i militari. Inoltre i due hanno notevolmente temporeggiato per aprire la porta, poi aperta energicamente dai carabinieri. Per la donna, arrestata, l’accusa è di detenzione di droga ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo è stato denunciato per gli stessi reati.