Il sindaco de Magistris e l'assessore Marmorale

La richiesta al sindaco.

Diverse associazioni civiche, onlus, operatori sociali, cooperative ma anche singoli cittadini e rappresentati delle istituzioni hanno firmato un manifesto-appello a favore di Laura Marmorale, assessore ai diritti di cittadinanza ed alla coesione sociale del Comune di Napoli, il cui nome sarebbe tra quelli a rischio nel prossimo rimpasto di giunta. L’appello, a cui si è unito anche Padre Alex Zanotelli con un videomessaggio, sottolinea che: “Napoli nell’ultimo anno si è distinta. Ha scelto di restare umana. Si è dichiarata porto aperto, città aperta, comunità accogliente. Ha vissuto conflitti e contraddizioni per questo. Ha lanciato segnali, inscenato proteste e ha battezzato flotte”.

“Ha presentato progetti e ha riannodato assieme i fili di una comunità dispersa. Un cammino fatto di piccoli tasselli, che giorno dopo giorno hanno costruito un piccolo ponte dove passare. Un ponte di esperienze associative, di persone, di storie raccontate in modo diverso perché vissute in modo diverso. Un cammino fatto di iniziative, presenze, progetti, risorse sperate e conquistate per migliorare lo spazio di convivenza e le singole vite che in questo spazio sono coinvolte“. I firmatari chiedono al Sindaco di Napolidi consentire il proseguimento di questo percorso e sosteniamo Laura Marmorale“.