TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

di Francesco Monaco

ad

Un lapsus, dal latino “caduta”, è un errore non intenzionale che viene compiuto quando a un movimento o azione mentale volontaria non corrisponde la rispettiva e normale concretizzazione motoria o mentale. Errore in cui sarà capitato a tutti, almeno una volta nella vita, di cadere. E forse l’ultimo caso è quello capitato a Pepe Reina, i cui guanti non fermeranno più i tiri avversari all’ombra del Vesuvio, ma, evidentemente, l’anima del portiere spagnolo non si è mai allontanata del tutto da Napoli. Almeno stando a quanto rivela il suo profilo Facebook ufficiale.

Il profilo Facebook di Pepe Reina riporta tra le informazioni lo spagnolo ancora come portiere del Napoli

Sì perché, andando a spulciare sulla “carta d’identità zuckerbergiana” dell’attuale estremo difensore del Milan, si può notare come questi venga definito ancora, attraverso le sue informazioni personali, come “Portero del SSC Napoli”. Non c’è bisogno della traduzione per un lapsus, dicevamo, che riporta subito alla mente le parole dello stesso Reina, al momento del suo addio all’azzurro e alla città. “Non vado via, mi sposto solo fisicamente. Starò spesso qui, l’ho fatto quando ero in Germania, figurarsi a Milano. Per me e la mia famiglia sarà un piacere tornare nella nostra Napoli: sempre diremo: ‘forza Napoli’. Difenderò sempre questa città. Vado al nord, ma il mio cuore resta al sud, resta a Napoli”.

Yolanda Ruiz e Pepe Reina con la maglia del Napoli

Della stessa idea anche la consorte dello spagnolo, Yolanda Ruiz, che, ancora attraverso i social, scrisse: “Tocca di nuovo fare le valigie però questa volta sarà differente perchè portiamo con noi un peso extra, molto grande, un sovrappeso fatto di amicizie vere, dolcezze e tanti ricordi incancellabili, sensazioni ed emozioni uniche che abbiamo avuto l’opportunità di vivere in questa grande città. Oggi è il giorno per versare qualche lacrima, pensando a tutte le cose belle che ci lasciamo dietro”.

Gli attriti con il presidente De Laurentiis e quando Pepe disse: vado via per colpa sua

Insomma che il legame tra la famiglia Reina e Napoli sia difficilmente scindibile è cosa ben nota. Capace di essere messo da parte solo dagli attriti con Aurelio De Laurentiis (“vado via per colpa sua” disse Pepe lo scorso maggio in una intervista), ma mai del tutto sopito. Come dimostrato dagli applausi per il suo ritorno da avversario lo scorso agosto con la maglia rossonera. Ma anche, e forse soprattutto, questo lapsus, che altro non è se non una porta aperta nella strada da Milano a Napoli. Andata e ritorno che tra qualche anno verrà ripercorso in maniera definitiva, non solo attraverso una semplice informazione su Facebook.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT