E’ passato con il semaforo rosso. E gli e’ costato davvero caro perche’ e’ finito in manette con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale ed e’ stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il fatto e’ accaduto al corso Vittorio Emanuele a Napoli dove una pattuglia di agenti della questura ha notato una vettura passare con il semaforo rosso. Gli agenti hanno inseguito l’autovettura e dopo averla raggiunta hanno fatto scendere il conducente per contestargli l’infrazione del codice della strada.

ad

I poliziotti notando l’atteggiamento nervoso del giovane conducente, un 22enne di Crispano (Napoli), hanno deciso di procedere ad un controllo ma il giovane si e’ scagliato contro di loro. A seguito del controllo gli agenti hanno rinvenuto indosso al 22enne la somma di 2020 euro e tre cellulari. A seguito di un’ulteriore verifica nella sua abitazione a Crispano, effettuata dagli agenti del commissariato di Afragola, e’ stata rinvenuta della cocaina (99 grammi), un telefono cellulare e una busta contenente bustine di cellophane.