Fulvio Martusciello
Fulvio Martusciello

Fulvio Martusciello europarlamentare di Forza Italia , sulla proposta di legge lanciata attraverso Stylo24: la cosa più importante deve essere sempre l’interesse pubblico.

Nelle scorse settimane, attraverso le pagine di Stylo24, l’imprenditore Gianpiero Falco ha lanciato l’idea di una proposta di legge nata dall’esigenza di rendere il divario Nord-Sud sempre più tenue e favorire altresì il livello di sviluppo delle aree meridionali per il tramite di uno snellimento delle procedure di attuazione degli investimenti intervenuti soprattutto con il Partenariato Pubblico Privato. Ne abbiamo parlato con Fulvio Martusciello, europarlamentare di Forza Italia.

Che cosa ne pensa di questa proposta di legge?

ad

«Fino a quando c’è sinergia pubblico-privato, le cose sono sempre positive. Ecco perché questa proposta va osservata e accolta con favore, sperando possa diventare realmente presto legge dello Stato».

Come si può migliorare controllo sugli investimenti pubblico-privati?

«I controlli devono essere alla base, come la collaborazione e la sinergia. Tenendo sempre presente che tutto deve guardare sempre verso l’interesse pubblico. Se partiamo da questo come punto di riferimento, difficilmente ci si troverà di fronte a situazioni negative».

Come il partenariato pubblico-privato può migliorare con una sburocratizzazione e migliore efficienza della macchina amministrativa?

«Di burocrazia in questo Paese si muore. Quindi, quanto più si sciolgono lacci e lacciuoli, più ne guadagneranno gli investimenti e, di conseguenza, la collaborazione tra pubblico e privato».