Ogni giorno sfornava 40 chili di prodotto

Continuano i controlli delle forze dell’ordine per la tutela alimentare dei consumatori. Aveva allestito un panificio abusivo nella propria abitazione dal quale sfornava ogni giorno circa 40 chili di prodotto. Una donna di 60 anni è stata denunciata dai carabinieri ad Acerra e sanzionata con una multa di mille euro. I militari hanno sequestrato al piano terra della sua abitazione macchine impastatrici, due forni e quasi 300 chili di legna da ardere ricavata dello smaltimento del trasporto merci. Sulla legna erano infissi anche alcuni chiodi.