Intimidazione al consigliere comunale Giuseppe Nocerino, al vaglio le immagini delle telecamere di videosorveglianza

Sotto la lente i «nastri» della videosorveglianza, la fuga di chi ha consegnato il plico sarebbe stata ripresa dalle telecamere

I carabinieri indagano per fare piena luce su un episodio inquietante, quello che ha visto vittima di intimidazione, il consigliere comunale di maggioranza, a Somma Vesuviana, Giuseppe Nocerino. Il plico è stato rinvenuto in Via Aldo Moro, nei pressi dello studio del consigliere comunale (esponente della civica Siamo Sommesi). Sul posto sono intervenuti i carabinieri e gli agenti di polizia locale. Indagini in corso per risalire ai «mittenti» del pacco.

Secondo quanto è stato ricostruito, i «postini», agendo in tarda serata, avrebbero bussato al citofono dell’ufficio, recapitato il pacco bomba e poi si sarebbero dati alla fuga. Fortunatamente non si sono registrate vittime, perché l’ordigno non è esploso. Non è escluso che la fuga di chi ha consegnato il pacco possa essere stata ripresa da telecamere della videosorveglianza.

ad
Riproduzione Riservata