martedì, Agosto 16, 2022
HomeNotizie di SportCalcioOsimhen: «Infortunio? Non riuscivo più a dormire e a mangiare. Ho pensato...

Osimhen: «Infortunio? Non riuscivo più a dormire e a mangiare. Ho pensato di…»

«Quell’infortunio che ho avuto contro l’Inter è stato come un incidente pre-morte» dice Victor Osimhen, che è tornato a raccontare il brutto scontro con Skriniar nell’ultimo campionato

di Stefano Esposito

«Sono l’unico che può parlare di come ci si sente in quel caso, era il mio viso e il mio corpo. Essere in grado di alzarmi in piedi senza usare la barella, di uscire dal campo da solo, pansavo fosse un infortunio che avrei potuto gestire». Victor Osimhen ritorna a parlare dell’infortunio da brividi subito contro l’Inter in una lunga intervista rilasciata all’emittente radiofonica Wazobia FM.
Il centravanti nigeriano ha ricordato l’impatto con Milan Skriniar e tutto ciò che ha vissuto successivamente: «Quando sono arrivato in ospedale ho detto al mio medico che sarei stato fuori per due settimane al massimo».

Invece le due settimane sono diventate due mesi. «In ospedale dissi al mio medico che sarei stato fuori per massimo due settimane.

Poi, però, dalle radiografie venne fuori che avevo molteplici fratture ossee. Hanno dovuto rimuoverle, ripararlo dall’interno. Ho qualcosa come 18 viti sotto la mascella. Quest’infortunio me ne ha fatto passare tante, parecchie notti non riuscivo a dormire per il dolore, era difficile anche mangiare. Ma sono un leone, ho una mentalità forte alla fine e nella mia mente avevo già programmato il mio ritorno in campo dopo l’intervento».

Leggi anche...

- Advertisement -