Una operazione dei carabinieri a San Giovanni a Teduccio (foto di repertorio)

La decisione dei giudici del Tribunale del Riesame, per Tommaso Sannino cade l’accusa di racket

Restano in piedi le accuse per associazione di stampo mafioso per quelli che sono considerati tre elementi di vertice del clan Formicola di San Giovanni a Teduccio. Nelle scorse ore, i giudici del Tribunale del Riesame sono stati chiamati ad esprimersi sulla posizione di Tommaso Sannino, e di Giovanni e Gaetano Tabasco. Relativamente a Sannino, è caduta nei suoi confronti, l’accusa di estorsione in danno di un panificio della zona. Resta in piedi, invece, l’accusa di associazione. Che riguarda anche Giovanni e Gaetano Tabasco. I tre restano in carcere; sono stati coinvolti nell’ambito dell’ultima operazione portata a termine dalle forze dell’ordine nella zona orientale di Napoli; nel mirino sono finiti i principali clan di camorra di San Giovanni a Teduccio. La notizia relativa all’esito dell’udienza davanti ai giudici del Riesame è stata riportata dal quotidiano Il Roma.

Riproduzione Riservata