Il summit chiarificatore che rischiò di far scoppiare la guerra tra clan (foto di repertorio)

Alla sbarra vertici e gregari dei Cifrone di Miano e della Vanella Grassi

Sono 15 i nuovi ras della mala dell’area nord (sponda Cifrone di Miano e Vanella Grassi) che finiscono alla sbarra per il sequestro, a fini estorsivi, dell’operaio Stefano Pettirosso. Poche ore, circa tre, durante le quali l’uomo ha visto la morte con gli occhi, e alla fine ha dovuto versare ai malavitosi, un totale di 40mila euro, in quattro tranche da 10mila.

Per questi fatti sono stati decisi i rinvii a giudizio a carico di: Gennaro Caldore; Giuseppe Calemma; Pasquale Concilio; Stefano Di Fraia; Pietro Gemito; Nico Grimaldi; Emanuele Mincione; Ciro Montagna; Pasquale Pandolfo; Nunzio Pecorelli; Costantino Raia; Gennaro Rianna; Antonio Ronga; Salvatore Roselli; Giovanni Strazzulli. La notizia è stata riportata dal quotidiano Il Roma, l’udienza preliminare per i 15, è stata fissata per la prossima primavera.

ad
Riproduzione Riservata