Il boss Mario 'Mariano' Riccio

Il processo d’Appello, carcere a vita anche per il boss Mariano Riccio

Arriva l’esito del secondo grado di giudizio, relativamente al processo imbastito per l’omicidio di Pasquale Malavita. Per il delitto, maturato nell’ambito di un nefando patto tra l’ala maranese del clan Pagano e il clan della Vanella Grassi, sono stati inflitti tre ergastoli e una condanna a 30 anni di reclusione. Confermate, in Appello, le condanne emesse in primo grado: il boss Mariano Riccio incassa l’ergastolo; carcere a vita anche per il ras Fabio Magnetti, e per Alessandro Grazioso. Confermati, infine, i 30 anni di reclusione, per l’affiliato Umberto De Vitale. La notizia relativa alle condanne inflitte in Appello, è stata riportata dal quotidiano Il Roma.