lunedì, Dicembre 6, 2021
HomeNewsOmicidio di Simone, il gip dispone il carcere per il carrozziere 18enne

Omicidio di Simone, il gip dispone il carcere per il carrozziere 18enne

Stessa misura adottata dal Tribunale dei Minorenni anche per il 16enne e il 17enne complici del reo confesso

Il gip di Nola, Sebastiano Napolitano, non ha convalidato il provvedimento di fermo ma ha disposto la custodia cautelare in carcere nei confronti di Domenico Iossa junior, il 18enne di Acerra reo confesso dell’omicidio di Simone Frascogna, il 19enne accoltellato a morte a Casalnuovo la sera di martedì scorso al culmine di una lite scoppiata per una banalità, motivi di viabilità. A Iossa vengono contestate le accuse di omicidio in concorso e tentato omicidio in concorso, rispettivamente di Simone Frascogna e dell’amico 18enne Luigi Salomone. Il legale di Iossa, l’avvocato Antonio Iorio, non ha avanzato all’autorità giudiziaria alcuna richiesta di rimodulazione della misura cautelare. Stessa decisione anche da parte del giudice del Tribunale dei Minorenni di Napoli: fermo non convalidato ma disposto comunque la detenzione in carcere per i due amici di Domenico Iossa jr, un 16enne e un 17enne, anche loro accusati di omicidio in concorso e tentato omicidio in concorso.

Leggi anche...

- Advertisement -