Cammarota spritz
Cammarota spritz (via Facebook)

Quando le istituzioni uccidono le imprese

Un ultimo brindisi da Cammarota Spritz prima della chiusura. E’ l’annuncio che fa Armando Cammarota attraverso la seguitissima pagina Facebook del suo locale in Vico Lungo Teatro Nuovo nei Quartieri Spagnoli.

Quella della chiusura si tratta di una decisione “lunga e sofferta – spiega Cammarota – alla luce dei continui DPCM Governativi e delle Ordinanze Regionali che ogni giorno fanno sì che ciò che vale il giorno prima non valga il giorno dopo”. Una situazione comune a tanti imprenditori della ristorazione e del bynight che proprio durante il momento più difficile non hanno trovato nelle istituzioni un sostegno ma un nemico, dalle idee peraltro molto confuse.

ad

Cammarota preferisce quindi chiudere fino a quando la situazione non sarà tornata stabile. Non è bastato lo sforzo fatto per adattare la cantina alle nuove disposizioni, fa sapere il titolare, soprattutto perché si tratta di un’attività che vive del divertimento notturno e dell’aggregazione sociale. Quindi stop fino a data da destinarsi “per non ‘violentare’ il mood e l’atmosfera che ho creato insieme a voi in questi anni”, spiega ai suoi affezionati clienti.

Appuntamento per un ultimo brindisi dalle 16 alle 18 per festeggiare con 100 spritz gratis il compleanno del titolare.

“Cammarota Spritz tornerà ad essere il vostro meeting point per iniziare (o finire) le vostre serate”, è l’augurio di Armando.

Riproduzione Riservata