Il candidato Nicola Oddati
Il candidato Nicola Oddati

Sarà Nicola Oddati il candidato anti-Costa e in realtà anti-Topo/Casillo alla segreteria provinciale del Pd. Dopo mesi di lavori alla fine sono tutti d’accordo. Per sconfiggere il cartello composto dai consiglieri regionali Mario Casillo e Lello Topo, ras delle provincia di Napoli, ci vuole “un politico navigato”. E sopratutto “una persona che possa a tempo pieno occuparsi del partito democratico”.

ANCHE LA BENEDIZIONE DI DE LUCA
SULLA CANDIDATURA DI ODDATI

La convergenza sul nome di Oddati arriva dopo un largo accordo tra cinque consiglieri regionali: Bruna Fiola, Enza Amato, Maria Antonietta Ciaramella, Gianluca Daniele e Antonio Marciano. Due deputati Leonardo Impegno e Valeria Valente. E l’eurodeputato Andrea Cozzolino. Sul nome di Oddati arriva anche la benedizione del presidente De Luca.

Il governatore Vincenzo De Luca
Il governatore Vincenzo De Luca

Insomma il “dottore” Costa, da buon terapeuta, è chiamato da Topo e Casillo (soprattutto dal primo) a lenire le ferite del Pd di Napoli e provincia. Preferito al capogruppo comunale Federico Arienzo, adesso dovrà vedersela al congresso con un osso duro come Oddati, che a questo punto ha ottime possibilità di spuntarla su Costa.

Il terzo candidato, destinato a raccogliere le briciole sarà Tommaso Ederoclite.