Un altro blitz per Osimhen, questa volta in campo neutro. Un secondo incontro lontano da occhi indiscreti, per avere quel sì definitivo tanto atteso. È slittato solo a causa di un cambiamento improvviso di agenti e intermediari coinvolti

di Stefano Esposito

Ecco perché Cristiano Giuntoli è partito nel pomeriggio facendo perdere le sue tracce e depistando tutti. Come riportato dalla squadra mercato di Sky Sport, l’appuntamento con il giocatore e i nuovi interlocutori era diventato necessario per evitare malintesi e per ribadire al giocatore quanto sia importante nel futuro del Napoli, alla larga da promesse di eventuali altri club che sono comunque arrivati dopo, troppo tardi secondo Napoli e Lille che da tempo hanno un impegno da formalizzare: la base è di circa 60 milioni, bonus compresi.

ad

Nella testa del Napoli, il blitz servirà per chiudere ogni discorso e impostare il programma definitivo per mettere le mani su Osimhen senza rischi. Quindi, con tanto di visite da organizzare il prima possibile.

Il viaggio della fiducia è iniziato e, nella valigia, il Napoli conta di tornare con la garanzia che niente e nessuno (soprattutto nuovi agenti coinvolti) possano scalfire i progetti azzurri targati Osimhen