La piccola Noemi è ricoverata all'ospedale Santobono: sta lentamente migliorando
La piccola Noemi, ferita nella sparatoria in Piazza Nazionale avvenuta lo scorso 3 maggio

Noemi, la bambina di quattro anni ferita nel corso di una sparatoria a Napoli lo scorso 3 maggio, ha lasciato l’ospedale Santobono ed è tornata a casa. Lo si apprende da fonti qualificate. La piccola è stata sottoposta agli ultimi esami che hanno dato il via libera alle dimissioni.

 

Noemi proseguirà ora a casa la sua terapia riabilitativa dopo l’intervento ai polmoni che le ha salvato la vita nell’ospedale Santobono di Napoli. La bimba, si apprende, verrà presa in carico in assistenza domiciliare dall’Asl Napoli 1 secondo la scheda di riabilitazione che il personale medico che l’ha seguita al Santobono fornirà ai colleghi del presidio medico territoriale. A casa di Noemi andrà per un’ora al giorno per cinque giorni a settimana un fisiatra per l’assistenza domiciliare. Questa terapia di riabilitazione durerà un mese, al termine del quale Noemi tornerà a visita al Santobono per verificare i suoi progressi fisici.