Vigilia di Natale difficile per i trasporti pubblici a Napoli. Oggi dalle 7 alle 8 e’ stata interrotta la circolazione della Linea 1 della Metropolitana per la presenza di un uomo sui binari. L’Anm ha chiamato la polizia ma l’uomo non si e’ allontanato e l’operazione e’ durata a lungo. La circolazione e’ poi ripresa dopo un controllo di sicurezza su tutta la linea. Da qualche ora e’ ferma anche la circolazione della funicolare di Chiaia a causa, si apprende da Anm, di un problema di trasmissione del segnale da uno dei treni.

I tecnici della municipalizzata dei trasporti stanno riparando il guasto per poter riprendere il servizio.

Intanto l’Anm ha annunciato i servizi a disposizione nei giorni di Natale e Capodanno, realizzati con un investimento di 255 mila euro. A differenza dello scorso anno, quando i servizi si interruppero nei giorni di festa, l’azienda pubblica del trasporto urbano potenziera’ infatti il servizio nei giorni festivi del 24 e 25 dicembre e del 31 dicembre e 1 gennaio.

Domani, 25 dicembre, la Linea 1 della metropolitana e i bus saranno in funzione fino alle 23.30, con uno stop nell’orario di pranzo, tra le 13:30 e le 16:30 fino alle 23:30, apertura fino alle 23.30 anche per le funicolari Centrale e Chiaia. Il 31 dicembre la Linea 1 della metropolitana e le funicolari Centrale e Chiaia funzioneranno no stop per tutta la giornata, mentre il servizio bus terminera’ il servizio alle ore 20.

Il 1 gennaio la Linea 1 della metropolitana e le funicolari funzioneranno regolarmente, interrompendo il servizio
dalle 13:30 alle 16:30, le funicolari Centrale e Chiaia
saranno in servizio fino alle 23:30.

“Abbiamo messo in campo – commenta Nicola Pascale, amministratore unico dell’Anm – uno sforzo per la citta’, per rendere il trasporto pubblico piu’ efficiente nei giorni delle festivita’ venendo incontro alle esigenze dei cittadini e dei tanti turisti che affolleranno Napoli in quei giorni e’ un segnale di rilancio dell’azienda che vogliamo dare innanzitutto agli utenti che finalmente possono vedere miglioramenti sul trasporto pubblico cittadino”.