Il piccolo si trova ricoverato presso l’ospedale Santobono di Napoli ma le sue condizioni di salute sono in miglioramento, tanto che adesso respira in maniera autonoma.

La decima sezione del Tribunale del Riesame ha respinto le istanze degli avvocati di Concetto Bocchetti, 46 anni, e Alessandra Terracciano, 36 anni, i genitori del neonato ricoverato all’ospedale Santobono di Napoli per ustioni riscontrate su diverse parti del corpo. I due, che si trovano reclusi rispettivamente nel carcere di Poggioreale e in quello di Pozzuoli, sono stati arrestati lo scorso 17 marco, con l’accusa di abbandono di minori e maltrattamenti con lesioni gravissime.

Le condizioni di salute del bambino, in ogni caso, sono in miglioramento, tanto che da qualche giorno respira in maniera autonoma. Mentre la Procura è in attesa dei risultati delle consulenze che consentiranno di ricostruire la natura delle ustioni.

ad
Riproduzione Riservata