kevin-durant-nets

Parole poco confortanti quelle dichiarate da Kevin Durant in una recente intervista rilasciata ai microfoni di Espn. Come ormai abbiamo appreso la stagione 2020 di NBA ripartirà ufficialmente il prossimo 31 luglio. Purtroppo, però, il campione americano dei Brooklyn Nets, non conferma il suo ritorno in campo, che avverrà direttamente la prossima stagione.

Il cestista si è dovuto fermare lo scorso 11 giugno 2019 a causa della rottura del tendine di Achille, rimediato nel corso di Gara 5 contro i Toronto Raptors. Queste sono le rivelazioni fatte da Kevin Durant e riportate dal quotidiano il ‘Corriere dello Sport’:

ad

È meglio per me aspettare. Non penso di essere pronto a giocare con quell’intensità che servirà il mese prossimo. La mia stagione è finita, non penso affatto di giocare“.

Ricordiamo che Kevin Durant l’estate passata aveva lasciato i Golden State Warriors, per trasferirsi (come free agent) ai Brooklyn Nets con un contratto di 4 anni da 164 milioni di dollari.

Riproduzione Riservata