A cedere il prezioso cimelio è stato Jordan Geller. Si partiva da una base di circa 138mila euro. A influire la “Jordan Mania” scoppiata dopo la messa in onda del docufilm “The Last Dance

di Stefano Esposito

“Ho deciso di venderle perché questo è il momento giusto”. Come dare torto a Jordy Geller, uno dei più famosi collezionisti di scarpe al mondo, che nel 2012 aveva acquistato un paio di Air Jordan I usate durante la stagione 1984-85 dall’allora rookie dei Chicago Bulls e firmate a fine gara.

ad

Adesso – mentre il mondo si appresta a gustarsi gli ultimi due episodi di “The Last Dance – ha capito che l’isteria collettiva nuovamente scatenatasi attorno all’ex n°23 dei Bulls avrebbe potuto fare le sue fortune. Previsione azzeccata. Il paio di Jordan I è stato venduto all’asta da Sotheby’s per 560.000 dollari, la cifra più alta mai pagata per un paio di scarpe. Il nuovo primato oscura infatti la cifra di 437.500 dollari pagata lo scorso luglio sempre da Sotheby’s per il prototipo di un altro paio di Nike, donate al tempo dal co-fondatore dell’azienda Bill Bowerman ai corridori della squadra di atletica dell’università di Oregon. Il venditore di quest’ultimo paio di scarpe? Sempre Jordi Geller, che solo da queste due operazioni ha quindi incassato un milione di dollari. “Jordi ha sempre avuto un grande tempismo per questo tipo di operazioni”, fanno sapere dalla famosa casa d’aste. “Il prezzo così elevato testimonia il lascito ancora così vivo di Michael Jordan tra la gente comune, che lo considera il più grande atleta mai vissuto”.

Le altre Jordan da collezione: Olimpiadi 1984 e “flu game”

Ironicamente la cifra incassata da Geller per il paio di Jordan I è superiore a quella che — per i primi cinque anni del suo accordo con Nike — lo stesso Jordan ha incassato come testimonial (mezzo milione di dollari all’anno). 

Disintegrato anche il record legato a un altro paio di Air Jordan, quelle da lui indossate durante le Olimpiadi del 1984 tenutosi a Los Angeles: i 190.373 dollari pagati per aggiudicarsele — la cifra più alta di sempre fino a oggi per un paio di Jordan usate in campo dal n°23 — impallidiscono di fronte al nuovo primato fatto registrare da Sotheby’s, che con 560.000 dollari è di oltre 450.000 dollari superiore anche al paio di scarpe calzate da MJ nel famoso “flu game” nello Utah nel 1997 (104.765). Il nuovo acquirente della Jordan I appartenute Jordi Geller è rimasto anonimo.