Impresa della Roma al San Paolo che batte 4-2 il Napoli, rivitalizza i giallorossi, e mette gli azzurri nel mirino della Juve che, con una partita da recuperare possono superare il Napoli in testa alla classifica. Impresa della Roma al San Paolo che rivitalizza morale e classifica della squadra di Di Francesco e mette il Napoli a portata di sorpasso da parte della Juve, che deve recuperare una partita.

“Abbiamo fatto 27 tiri in porta e creato 11 palle gol. Resta da capire perché la Roma è riuscita ad andare in gol con questa facilità ma gli aspetti positivi rimangono – il commento di SarriLa sensazione è che gli episodi ci sono stati un po` sfavorevoli perché la partita era assolutamente in mano nostra. Sconfitta che può decidere la lotta Scudetto? La lotta Scudetto riguarda solo la Juventus. Noi abbiamo avuto la forza di renderle la vita difficile ma la Juve è di un altro pianeta sotto tutti i punti di vista: questo mi sembra palese anche se proveremo a renderle la vita difficile fino alla fine”.

Per Eusebio Di Francesco: “Abbiamo battuto un grandissimo Napoli, ci siamo affrontanti a viso aperto ma la Roma ci ha messo la continuità, quella che ci era mancata nell`ultimo periodo. Abbiamo fatto 4 gol al Napoli e non è una cosa facile però dobbiamo lavorare tanto a livello mentale perché questa sera abbiamo dimostrato di stare bene fisicamente.. Orgoglioso di allenare la Roma? Io sono sempre orgoglioso di essere l`allenatore della Roma e di rappresentarla sempre, sia nelle vittorie che nelle sconfitte”.