I fatti si sono verificati la scorsa notte, durante una operazione di soccorso

Aggressione al personale di un’ambulanza del 118 la scorsa notte in piazza Bellini, nel centro storico di Napoli. I fatti intorno alle 3.45 quando il mezzo di soccorso è intervenuto per aiutare un uomo, originario del Gambia e regolare sul territorio italiano, in preda a convulsioni provocate probabilmente dall’assunzione di un mix di sostanze stupefacenti, psicofarmaci e alcol. I sanitari, allertati da una pattuglia dell’Esercito, sono stati fatto oggetto di insulti da parte di un gruppo di persone, soprattutto extracomunitari, alcuni dei quali hanno anche aggredito fisicamente gli operatori.

Sul posto è arrivata anche una seconda ambulanza e Volanti della polizia che hanno permesso ai sanitari di caricare sulla lettiga il 23enne e di aiutare l’autoambulanza a farsi largo tra la folla per recarsi presso l’ospedale Vecchio Pellegrini. Due sanitari del 118 sono stati curati al pronto soccorso del nosocomio della Pignasecca e sono stati giudicati guaribili in uno e 10 giorni per contusioni multiple, escoriazioni varie e stato ansioso.

ad