Il calciatore polacco dopo la mancata convocazione per l’amichevole contro il Pescara ha comunicato infuriato al club che resterà a Napoli

di Stefano Esposito

Tra campo e mercato, il Napoli comincia a costruire la squadra che affronterà la stagione che sta per cominciare.

ad

La vittoria per 4-0 in amichevole contro il Pescara ha regalato tante certezze a Gattuso, ma anche un nuovo caso di difficile risoluzione: il futuro di Arkadiusz Milik.

Come riportato dalla redazione di Sky Sport, dopo la mancata convocazione per la partita del San Paolo, Milik ha deciso infatti di andare allo scontro con la società e di comunicare la sua volontà di rimanere a Napoli anche per il prossimo campionato.

La squadra che si è mossa con maggiore concretezza per Milik è stata la Roma, che però si è vista respingere la propria proposta di 10 milioni di euro più Cengiz Under a fronte di una richiesta del Napoli di 35 milioni cash senza contropartite tecniche.

Le offerte arrivate al club nelle ultime settimane non hanno convinto nè la dirigenza azzurra nè lo stesso calciatore.

Gattuso: “Milik rimane? Per lui sarà dura…”

Rino Gattuso non ha mai avuto problemi a dire tutto quello che pensa: l’allenatore del Napoli va sempre dritto al cuore della questione e così ha fatto anche sulla situazione che riguarda Arkadiusz Milik.

Gattuso ha espresso la propria opinione sul futuro dell’attaccante polacco ai microfoni di Sky Sport:

“La situazione è molto chiara, sia io che la società gli abbiamo chiesto di rinnovare il contratto, ma lui ha deciso di non farlo.

Abbiamo preso due attaccanti come Petagna e Osimhen e se non troverà una soluzione, per lui sarà dura”

“Koulibaly? Senza la giusta offerta non si muove”

Il mercato in uscita del Napoli non si concentra soltanto sul futuro di Arkadiusz Milik, ma anche su quello di Kalidou Koulibaly.

Resta forte l’interesse del Manchester City, che però non ha ancora formulato un’offerta giusta per portarsi a casa il calciatore del Napoli.

Sull’argomento è intervenuto ancora Gattuso: “Senza la giusta offerta non si muove. Il calciatore ha un valore preciso e se la società non ottiene i soldi che chiede, Koulibaly non andrà via”.

Il Napoli attende dunque un rilancio del Manchester City.

La trattativa sta andando avanti con diverse difficolta, visti i rapporti non ottimali tra le due società dopo la trattativa saltata all’ultimo momento per Jorginho nell’estate 2018.

Riproduzione Riservata