Quattro gol e serata di calcio piacevole e intenso al San Paolo. Manca il vincitore perchè Napoli e Milan si fronteggiano, si superano, si sorpassano, si riprendono e alla fine pareggiano per 2-2

di Stefano Esposito

“Gli azzurri possono vantare un possesso superiore e un numero cospicuo di azioni da gol che soppesate su una ipotetica bilancia farebbero pendere il fulcro dalla parte napoletana.

ad

Apre la serata un gol di Theo Hernandez in contropiede, dopo che il Napoli aveva sfiorato la rete per due volte con Mertens e Callejon. Il pareggio arriva immediato e meritato con un tap in di Di Lorenzo in mischia. Dopo l’ora di gioco Mertens sposta un’altra tacca sul proprio record di bomber “all time” e griffa il 2-1. Pareggio definitivo di Kessie su rigore.

Il Napoli continua la sua marcia positiva con l’ottavo risultato utile (7 vittorie e un pareggio) su 9 partite. Si ricomincia mercoledì al Dall’Ara di Bologna. L’estate azzurra è ancora vibrante”

Riproduzione Riservata