Il presidente e l’attaccante belga hanno parlato durante un faccia a faccia avvenuto nel capoluogo campano, mettendo da parte le incomprensioni dei mesi scorsi.

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha incontrato ieri Dries Mertens all’Hotel Vesuvio di Napoli. Lo si apprende da fonti qualificate del Napoli. Il patron azzurro è rimasto in città dopo la vittoria contro il Torino e ha visto l’attaccante belga, il cui contratto con il Napoli scade a giugno. Mertens ha più volte espresso la volontà di rimanere in azzurro, l’ultima delle quali in occasione del gol 121 con la maglia azzurra contro il Barcellona quando ha esultato sotto la curva indicando lo stemma del club sul cuore.

Un’appartenenza per l’attaccante belga che però è messa in discussione dal rapporto non facile con i vertici del club. De Laurentiis lo aveva pubblicamente criticato per la ventilata possibilità che Mertens accettasse un contratto in Cina, affermando “Mertens e Callejon se vogliono andare a fare le marchette in Cina per guadagnare molto sono problemi loro”. Rapporti che si sono poi fatti tesi anche con l’ammutinamento al ritiro dopo il pari di Champions League contro il Salisburgo. L’incontro di ieri è servito quindi a chiarire le posizioni, anche visti i continui riferimento del tecnico del Napoli Rino Gattuso alle qualità di Mertens. Le parti, a quanto filtra, si sarebbero riavvicinate e appare ormai certo il rinnovo del contratto fino al 2022.

ad