Decisive le abilità informatiche della donna

Singolare indagine della Polizia di Stato, a Napoli, grazie alle abilità informatiche di una donna di 37 anni a cui due loschi figuri avevano scippato il cellulare: la donna, infatti, dopo avere subìto il furto si è messa al computer e, sfruttando una particolare applicazione che aveva installato sullo smartphone rubato, è riuscita a fotografare, a loro insaputa, il viso dei due ladri intenti ad armeggiare con il sofisticato dispositivo appena sottratto alla donna sulle scale mobile della metro di piazza Garibaldi.

La donna ha consegnato le immagini dei due malviventi agli agenti del commissariato Vicaria Mercato i quali sono riusciti a identificare e rintracciare i due ladri. Si tratta di due romeni, che sono stati denunciati per ricettazione. I poliziotti infatti li hanno trovati in possesso di altri cellulari verosimilmente frutto di altri scippi. Tra questi, purtroppo, non c’era quella della 37enne. I due sono stati anche denunciati per avere violato le norme anti contagio e per furto di energia elettrica: l’impianto della loro abitazione infatti era collegato all’illuminazione pubblica.

ad