(Nelle foto il blitz di ieri pomeriggio sul lungomare di Napoli)

Nuovo colpo di testa dell’influencer in odore di clan, Rita De Crescenzo: le riprese del nuovo video con tanto di musica a palla a pochi passi dal commissariato di polizia

di Luigi Nicolosi

Napoli sempre più fuori controllo. Come se non bastasse il caos innescato dal recente ritorno in zona gialla, ci si mette adesso anche l’influencer in odore di camorra. Rita De Crescenzo, “’a pazzarella” di TikTok, ieri pomeriggio si è resa protagonista un clamoroso blitz in limousine lungo il lungomare di Napoli. Le conseguenze del suo passaggio, con tanto di troupe al seguito, sono state a dir poco dirompenti: il traffico è infatti letteralmente impazzito lungo tutta la riviera di Chiaia. La scena non è passata inosservata agli occhi di numerosi automobilisti e residenti, che riprendendo la donna non hanno fatto mistero del proprio sdegno: «Ma in questa città le forze dell’ordine dove sono?», è stata la domanda che con maggiore insistenza è rimbalzata sui social.

ad

Circostanza piuttosto singolare, una delle fermate del mini tour di De Crescenzo è avvenuta a poche centinaia di metri dal commissariato di polizia San Ferdinando: gesto di sfida verso gli uomini dello Stato o semplice noncuranza? Sta di fatto che per diversi, interminabili minuti una parte di città è piombata per l’ennesima volta nel caos. La 40enne e il suo entourage, impegnati nella registrazione di un videoclip e nella promozione di una società di autonoleggio, si sono poi diretti verso largo Sermoneta, dove hanno effettuato una nuova sosta, con tanto di balletti, musica a palla e, neanche a dirlo, storie e foto da dare in pasto ai social network più disparati.

Quello di Rita De Crescenzo negli ultimi è diventato uno dei volti più noti e al tempo stesso controversi della città. Arrestata nel 2017 nella retata che aveva all’epoca disarticolato il clan Elia del Pallonetto di Santa Lucia – era accusata di spaccio di droga insieme ad altre 16 persone – la donna è poi uscita dai radar mediatici per qualche tempo. Da un po’ il vento sembra però essere cambiato. Alcune settimane fa De Crescenzo è entrata in rotta di collisione con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli per via dei presunti abusi in ordine alle gestione di un moletto turistico a Mergellina. Dopo decine di video e storie di reciproci veleni e polemiche, Rita De Crescenzo sembra però aver deciso di alzare il tiro monetizzando la propria popolarità: un videoclip musicale e la pubblicità sembrano adesso essere le prime tappe di una scalata di cui non si intravede ancora il punto di arrivo.

Riproduzione Riservata