Dopo due vittorie contro Udinese ed Empoli, il Napoli di Rino Gattuso è chiamato a dare continuità nella gara contro la Fiorentina

di Stefano Esposito

Napoli e Fiorentina si affrontano nel ‘lunch match’ della 18 giornata di Serie A.

ad

In campionato Napoli reduce dal blitz al 90° di Udine, che ai partenopei ha risollevato il morale.

Negli ottavi di Coppa Italia, gli azzurri ai quarti hanno battuto l’Empoli, mentre la Fiorentina è stata eliminata dall’Inter con un gol di Lukaku al 119° minuto di gioco

Ospina tra i pali, Hysaj terzino destro (al posto dello squalificato Di Lorenzo), Manolas recuperato ma resta favorito Maksimovic per affiancare Koulibaly, Mario Rui a sinistra.

Demme (favorito su Lobotka sostituirà l’assente Fabian Ruiz risultato positovo al Covid-19) e Bakayoko in mediana, Lozano-Zielinski-Insigne alle spalle di Petagna, favorito su Mertens

La Fiorentina recupera Ribery, che potrebbe partire dal 1′ col grande ex Callejon sulla trequarti a supporto di Vlahovic.

A centrocampo Amrabat e Castrovilli con Caceres (in vantaggio su Venuti) a destra e Biraghi a sinistra. In difesa rientra Pezzella nel teretto con Milenkovic e Igor davanti a Dragowski.

NAPOLI: Ospina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Bakayoko, Fabian; Lozano, Zielinski, Insigne; Petagna

FIORENTINA: Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor; Caceres, Amrabat, Castrovilli, Biraghi; Ribery, Callejon, Vlahovic

PRECEDENTI

Sarà la sfida numero 141 tra Napoli e Fiorentina in Serie A. E’ la 71esima edizione in casa azzurra.

Questo il bilancio dei 70 precedenti interni: 32 vittorie Napoli, 21 pareggi, 17 successi viola.

Ultima vittoria del Napoli in casa contro la Fiorentina in Serie A:

15 settembre 2018 – Napoli – Fiorentina 1-0

Ultimo pareggio del Napoli in casa contro la Fiorentina in Serie A

10 dicembre 2017 – Napoli – Fiorentina 0-0

Ultima sconfitta del Napoli in casa contro la Fiorentina in Serie A:

18 gennaio 2020 – Napoli – Fiorentina 0-2

Sarà l’arbitro Chiffi di Padova a dirigere Napoli-Fiorentina.

Assistenti: Passeri-Paganessi. IV: Manganiello. VAR: Di Bello-Cecconi