I numeri pazzeschi di Osimhen, la corsa Champions che riparte ed un Napoli finalmente attento e concreto

di Stefano Esposito

Al Napoli basta un tempo per battere lo Spezia.

ad

Azzurri – in attesa del resto della giornata – al secondo posto solitario della classifica.

Zielinski e Osimhen fissano il punteggio sul 3-0 già dopo i primi quarantacinque minuti.

Nella ripresa segna Piccoli, ma Lozano cala il poker nel finale.

Doppietta ed assist per Victor Osimhen, sempre più decisivo.

Unica nota negativa della giornata, l’infortunio alla caviglia per Mertens

LE PAGELLE

Meret 6,5 – Concentrato ed attento. Non rinuncia a qualche rischio attirando la pressione degli attaccanti dello Spezia, ma è sempre sicuro. Non basta la prima parata su Estevez ad evitare il gol di Piccoli sulla ribattuta

Di Lorenzo 7 – Ottima prestazione per l’esterno azzurro. Difende con ordine ed accompagna Politano costantemente. L’unico errore della sua partita è quello sul goal dell’ 1-3 dove lascia troppo spazio a Marchizza

Manolas 7 – Velocità ed ottimi tempi di chiusura. Un paio di contrasti decisivi negano allo Spezia la possibilità di trovare il goal

Rrahmani 6,5 – Torna titolare e disputa una buonissima partita

Hysaj 6 – Non una delle migliori prestazioni per il terzino albanese. Qualche imprecisione di troppo (dal 69′ Mario Rui 6 – Chiude senza troppi affanni e si propone in fase offensiva accompagnando Insigne)

Fabian 6 – Non al meglio fisicamente. Ottima gestione della palla, leggermente in difficoltà in fase di non possesso.

Demme 6,5 – Corre per due, grande sacrificio in fase difensiva dove spesso si abbassa sulla linea dei due centrali, ma anche in fase offensiva si propone ed arriva al tiro, Provedel gli nega il goal

Politano 6,5 – Bellissima l’azione che porta al goal di Zielinski dove proprio Politano serve Di Lorenzo che si libera e serve il polacco che non sbaglia. Tante altre buone giocate e grande sacrificio in fase difensiva (dal 75′ Lozano 7 – Finalmente Hirving! Ritrova la gioia del gol, dopo uno scatto straordinario, raccoglie l’assiste di Osimhen e batte Provedel)

Zielinski 7,5 – Goal e assist. Sblocca la gara alla prima vera occasione. Verticalizza per Osimhen che sigla il 2-0. Disegna calcio e corre dall’inizio alla fine (dal 69′ Mertens sv – Entra, ma non è fortunato. Dopo poco esce per infortunio per una nuova distorsione alla caviglia) (dal 75′ Elmas sv)

Insigne 6,5 – Tante buone giocate. Aiuta Hysaj in fase difensiva, Gattuso apprezza, ma arriva sotto porta con un pizzico di lucdità in meno. Con la sua grande classe trova l’assist per Osimhen che sigla il 3-0

Osimhen 8,5 – Devastante. In troppi avevano sentenziato negativamente senza conoscerlo.
Corsa, goal, recuperi e scatti in velocità, dall’inizio all’85°.
Chiude la gara con una doppietta ed un grandissimo assist per tempo-visione di gioco e lucidità dopo 80 minuti ad altissimo livello. Media minuti-gol sotto i 90′ e doppia cifra record.
10 gol in Serie A in 1289 minuti, meglio di Cavani (1336′) e Higuain (1458′) al primo anno in azzurro (dall’83’ Petagna sv)

IL COMMENTO DEL CLUB

“Il Napoli sovrasta lo Spezia in ogni latitudine e in un tempo solo conquista campo e territorio.

Il titolo trionfale a caratteri cubitali accompagna il volto di Victor Osimhen, protagonista e uomo copertina di questo sabato che annuncia il Maggio dei Monumenti.

Osi segna in velocità supersonica e poi di tecnica e potenza la sua doppietta che lo proietta in doppia cifra a quota 10 gol in campionato. Ad aprire la porta precedentemente era stato per primo Zielinski dopo un quarto d’ora con una girata di destro.

La somma delle prodezze fa 3-0 quando lo spettacolo è appena iniziato. Nella ripresa Victor diventa anche uomo assist per il quarto sigillo del Chucky. Napoli Forza 4.

Conquistato il sesto risultato utile consecutivo che porta a corredo 14 punti in un mese e la bellezza di 15 gol all’attivo.

Una media da classifica gourmet per palati fini. Si ricomincia martedì contro l’Udinese allo Stadio Maradona.

Mancano 3 sfide nel rush decisivo sul rettilineo europeo. Lo sprint azzurro è già lanciato…”

“Bravo Gattuso, brava la squadra….Bravi i goleador Zielinski, Lozano e Osimhen”. Aurelio De Laurentiis ha voluto, tramite Twitter, complimentarsi con la squadra dopo l’ottima prestazione di ieri pomeriggio

Riproduzione Riservata