La Polfer fa registrare una nuova operazione che porta complessivamente a 22 arresti, 215 indagati e 37.582 identificati; 186 le sanzioni elevate e 18 i minori non accompagnati rintracciati e riaffidati alle famiglie o alle comunità. E’ il bilancio dei controlli effettuati dalla polizia di Stato in ambito ferroviario nell’ultima settimana: 3.715 le pattuglie impegnate in stazione e 967 a bordo treno, per un totale di 2.135 treni scortati; 268 i servizi antiborseggio in abiti civili. Controlli intensificati anche grazie all’operazione Alto Impatto che ha visto impegnati 496 operatori della Polfer e 90 messi a disposizione delle Questure nelle stazioni di Napoli Centrale, Milano Centrale, Roma Termini, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Torino Porta Nuova, Genova Principe, Venezia Mestre, Verona Porta Nuova, Ancona Centrale, Cagliari, Bari Centrale, Palermo Centrale, Reggio Calabria Centrale e Trieste Centrale.

Le attività si sono svolte con il supporto di unità cinofile, unità operative di pronto intervento, specificamente addestrate per la prevenzione di atti di terrorismo o azioni di natura violenta, Reparti prevenzione crimine e Reparti mobili.

AIUTACI CON UN LIKE A MANTENERE
L’INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE

Le pattuglie si sono avvalse anche degli smartphone, per il controllo in tempo reale dei documenti, e di metal detector, per l’ispezione di bagagli sospetti.