lunedì, Novembre 29, 2021
Home Notizie di Sport Calcio Napoli-Bologna, tocca allo storico vice di Luciano Spalletti. Chi è Marco Domenichini?

Napoli-Bologna, tocca allo storico vice di Luciano Spalletti. Chi è Marco Domenichini?

- Advertisement -

Luciano Spalletti è stato squalificato dal Giudice Sportivo per un turno dopo l’espulsione comminata dall’arbitro Massa al termine di Roma-Napoli. Contro il Bologna ci sarà il suo vice Marco Domenichini

di Stefano Esposito

63 anni compiuti giovedì scorso, come riporta il Mattino, Marco Domenichini ha avuto a stento il tempo per ricordarsene.

Era così da calciatore nelle serie inferiori, lo è da trent’anni al fianco di Luciano Spalletti.

Non esiste l’uno senza l’altro o, almeno, per il calcio italiano sono un duo inseparabile.

Sempre insieme dal 1997 ad oggi, per un caso del destino o un disegno già ben scritto.

La storia di Domenichini e Spalletti è legata a due città:

La Spezia – dove il primo è nato e il secondo ha giocato – ed Empoli, dove hanno cominciato il loro viaggio.

La carriera da calciatore di Domenichini non è stata indimenticabile:

buona impressione nelle giovanili con la Fiorentina, breve apparizione in A con il Pescara e tanti anni di C a Empoli.

Quando smette di giocare, proprio in Toscana comincia ad allenare.

Nel ’97 il club non lo riconferma alla guida del settore giovanile e Spalletti lo chiama con sé da vice in prima squadra.

Il ligure diventa il braccio destro di una scalata che in pochi anni li porta fino in Europa, da Empoli alla Sampdoria, da Venezia a Udine.

Ha amato Totti negli anni in giallorosso, ma il suo calciatore preferito è un napoletano: Totò Di Natale.

Lo aveva allenato nelle giovanili a Empoli e poi l’ha ritrovato negli anni d’oro di Udine.

La carriera da primo non gli è mai interessata – «Mi piace fare quello che faccio, un giorno tornerò ad allenare i giovani» – e anche in questi primi mesi di Napoli ha sempre lavorato lontano dai riflettori – si è visto in tv solo un paio di volte, quando la foga di Spalletti gli ha fatto perdere la voce nel postpartita

Al Maradona, i tifosi azzurri lo vedono spuntare dalla panchina per parlare con Luciano di cambi, idee, sensazioni e scelte. Giovedì, però, potrebbero accendersi le luci su un 60enne che in azzurro potrà godersi un nuovo “esordio”.

Riproduzione Riservata
- Advertisement -

Leggi anche...

- Advertisement -
Riproduzione Riservata