Dal valore di mercato di oltre 60mila euro, erano in un container rinvenuto nel porto del capoluogo campano.

Nel porto di Napoli è stato sequestrato un container proveniente dalla Cina con 386 auto elettriche contraffatte destinate ai bambini e dal valore di mercato di oltre 60mila euro. Si tratta di repliche di autovetture di una nota casa automobilistica individuate a seguito di analisi di rischio e, in particolare, grazie all’esame della documentazione commerciale operato nel corso dell’ispezione.

Denunciato all’Autorità Giudiziaria per ricettazione e commercio di prodotti contraffatti il rappresentante legale della società importatrice. L’operazione è stata eseguita dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane unitamente ai finanzieri del Comando Provinciale di Napoli.

ad