Cappella Sansevero

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Si registrano numeri importanti per la Cappella Sansevero. Sempre più apprezzata e utilizzata da turisti e cittadini, nel corso del 2018, è la free wifi zone offerta dal Museo Cappella Sansevero nei tratti di strada antistanti, adottati dall’istituzione museale nel 2016 e dotati di nuovi arredi funzionali e di moderni corpi illuminanti. Anche il numero di visitatori virtuali è sorprendente: da gennaio a dicembre 2018, il sito internet museosansevero.it, con una nuova veste grafica dallo scorso luglio, ha registrato 418mila visite. Analogamente i canali social del museo, attivi dal 2014, vedono un costante incremento di utenti. I social network maggiormente apprezzati dai fan/followers della Cappella Sansevero sono attualmente Facebook, con 35.859 fan, e Instagram con 20.365 followers.

ad

Il target è costituito da amanti dell’arte, potenziali visitatori, appassionati della storia del principe di Sansevero e di Napoli, turisti, persone che sono già state nella struttura e vogliono approfondirne alcuni aspetti o condividere la propria esperienza. Anche su Twitter la Cappella Sansevero partecipa attivamente agli eventi di settore come la MuseumWeek, la settimana dei musei.

La Cappella Sansevero è oggi una tappa obbligata per i turisti
e un luogo che quasi tutti i napoletani hanno visitato almeno una volta

Dal 2006 l’istituzione vanta numerosi riconoscimenti e i dati in costante crescita testimoniano la capacità di impresa del museo che, nel 2017, è stato inserito (in posizione 881, unica società di gestione museale) nella classifica delle 1.000 imprese europee con il maggior tasso di crescita di fatturato nel quadriennio 2012-2015: + 85%.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT