Decisivo l’incontro in Prefettura.

Il Bosco di Capodimonte di Napoli riapre domani: lo rendono noto i sindacati Fp-Cgil, Fp-Cisl e Uil-Pa che, durante un incontro in prefettura a Napoli, hanno “ribadito la posizione di contrarieta’ alla chiusura”.

“Il confronto positivo e rispettoso dei ruoli istituzionali delle parti – precisa il sindacato – ha concretizzato la proposta avanzata dal prefetto e si e’ convenuto sulla realizzazione di un programma temporale di tre mesi monitorato attraverso l’istituzione di un tavolo tecnico permanente che tenga conto dell’emergenza epidemiologica e che affronti la drammatica carenza di personale attraverso proposte condivise nell’impiego e nel reclutamento delle risorse umane disponibili e in linea con quanto concordato con il dicastero attraverso il confronto con le rispettive Federazioni nazionali di categoria”.

ad

“La presenza all’incontro e la garanzia diretta del prefetto di Napoli sulla serieta’ della connotazione operativa del tavolo tecnico – secondo le tre organizzazioni – offre respiro al prosieguo positivo della vicenda nell’interesse dei lavoratori e della citta’ di Napoli. Terremo puntualmente informati i lavoratori e i cittadini sui risultati del tavolo tecnico da istituirsi a partire dai prossimi giorni”.