Undici consumatori di stupefacenti sono stati segnalati alla Prefettura

Avrebbe sortito l’effetto sperato, il giro di vite effettuato nella zona collinare di Napoli. Inversione di tendenza, dunque, tra i giovani della movida vomerese: dei 120 controllati e passati in rassegna coi metal detector dai carabinieri della compagnia Vomero-Arenella, nessuno di loro aveva un coltello addosso, a dimostrazione che la pressante attività di controllo del territorio sul quartiere sta dando i suoi primi frutti.

La zona in cui si sono
concentrati i controlli

Grazie all’utilizzo di pattuglie a piedi, i quasi 40 carabinieri impiegati hanno concentrato la loro attenzione su Via Scarlatti, Piazza Vanvitelli, Via Luca Giordano, Via Merliani e sulla stazione della metropolitana. Sono 11 gli assuntori di stupefacenti segnalati alla Prefettura: 20 i grammi di hashish e 15 quelli di marijuana sequestrati. Tre le contravvenzioni al Codice della strada notificate, una per mancata copertura assicurativa e altre tre per guida senza casco.